happiness is my default position (cit.)

succede che le cose che ti accadono a volte sono più belle di quelle che desideri. Mica tutte, certo. Ma alcune sì. O forse è anche come le sai guardare.

Da quando ho scritto questo post, ad esempio: 

ho due paia di guanti in più. No, non sono di pelle e non sono arancioni, ma sono stati regalati in modo semplice e spontaneo da persone a cui tengo e, quindi, sono esattamente quelli che volevo.

l’appuntamento al buio non è stato letterale e sono stata ben contenta di avere il mio paio di occhi in attività. E comunque all’Istituto dei Ciechi ho intenzione di andarci molto presto, in ottima compagnia.

la pianta non ce l’ho ancora, nonostante ogni mattina passi davanti a un fioraio e ci faccia un pensiero. Ma adesso sapete che c’è? C’è che con l’anno nuovo ho anche un terrazzo che mi impone di provarci come non ho mai fatto prima.

la giornata sulla neve non l’ho avuta. Ma ne ho avute ben due con vista sulle montagne innevate, con passeggiate tra gli alberi e sorrisi lungolago. E anche se mi manca affondare le mani nella neve sono parecchio contenta comunque.

il motivatore è arrivato: si chiama “sguardo di orrore alla bilancia dopo le feste di natale”.

ho in tasca il volantino di una giovane giapponese che impartisce lezioni, nel tempo libero che le rimane dal lavoro di sous-chef in un ristorante vegetariano che, inopinatamente, mi ritrovo ad adorare.

E insomma, non è mica poi così male.

Buon 2014.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: