Queremos tanto a Glen

Ultimamente vengo qui per scrivere di concerti, e basta. Forse è perché non ne ho mai visti così tanti come in questo ultimo anno. O forse è perché ho imparato a scegliere bene e finisco per vedere e ascoltare delle cose meravigliose, con persone meravigliose, in serate perfette.
Come quella di sabato, che è cominciata così, a qualche passo da me, ed è finita con una band di 13 elementi che in barba allo spegnimento delle amplificazioni ha continuato a suonare in acustico improvvisando una marching band tra un palco e l’altro del Carroponte, bicchieri di whisky in mano e sorrisi che non finivano mai.
Cose belle.

 

 

[e comunque lo dico sempre, io, che gli uomini con la chitarra, i capelli rossi, la bella voce e le canzoni da commuoversi dovrebbero vietarli. Se poi sono anche brillanti e divertenti e generosi…ancora di più]

[e al tizio davanti a me che ha ripreso TUTTO il concerto con la videocamera, costringendomi più volte a guardare il palco attraverso il suo schermo, vorrei dire: almeno mettilo online, porca miseria.]

Contrassegnato da tag , , , ,

One thought on “Queremos tanto a Glen

  1. […] diventati acustici con solo chitarre all’improvviso per colpa di un guasto tecnico e alla generosità dei musicisti verso il pubblico. Magiche atmosfere sotto una volta di metallo, sudore del passato di lavoro e del […]

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: