Tutto in un’ora

Flowers

Spalanco le finestre, accendo la radio (o la mia playlist preferita), scaldo in fretta qualcosa che ho già preparato al mattino prima di uscire, canticchio, mangio leggendo riviste dal tablet, prendo il caffè sul divano (da quando mi ricordo della cialda, va meglio).

E poi esco sul ballatoio e fumo una sigaretta. E, giorno dopo giorno, vedo sbocciare il glicine, guardo un papà che in cortile insegna alla sua bambina come lanciare un aeroplanino di carta, conto i treni passare mentre Isotta annusa l’aria intorno, ascolto di sfuggita tv accese e telefonate che escono dalle altre finestre aperte.

Poi monto in bicicletta e torno in ufficio.

Da quando è arrivata la primavera la mia pausa pranzo è differente.

*

[No, quelli lì sopra non sono fiori del glicine, lo so. Dategli il tempo di fiorire, poi arriva anche lui]

Contrassegnato da tag ,

2 thoughts on “Tutto in un’ora

  1. bt scrive:

    w la tua pausa pranzo! mi ricordo anch’io una pausa pranzo con te a casina tua…mi è venuta nostalgia, sono andata sul tuo blog e ho letto questo post…è la nostalgia della tua compagnia è aumentata! grazie mau…
    e tantissime pause pranzo belle come questa! rendi bene l’idea…

  2. […] Nei giorni di vacanza il glicine è fiorito. […]

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: