Piccoli equivoci senza rimedio (ciao, antonio)

image

“Malintesi, incertezze, comprensioni tardive, inutili rimpianti, ricordi forse ingannevoli, errori sciocchi e irrimediabili: le cose fuori luogo esercitano su di me un’attrazione irresistibile, quasi fosse una vocazione, una sorta di povera stimmate priva di sublime. Sapere che si tratta di un’attrazione ricambiata non è esattamente una consolazione.”
[Antonio Tabucchi, prefazione di “Piccoli equivoci senza importanza”]

Antonio Tabucchi è stato una parte significativa della mia tesi di laurea e, in generale, di un periodo molto bello e importante della mia vita. Forse uno dei più intensi.
Tante cose di quella tesi, e di quel periodo, sono rimaste con me, rendendomi la persona che sono oggi. E non è esattamente una consolazione.

Ciao Antonio, e grazie per gli equivoci.

Contrassegnato da tag

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: