Mamma Mia! A teatro con Glamour

Per le strade di Milano potrà capitarvi di incontrare una giovane donna che passeggia, prende la metro, aspetta il tram. Con gli auricolari ben piantati nelle orecchie, la testa che ondeggia, un vago sorrisetto sulle labbra. Ogni tanto non resiste, e canticchia. Quella donna sta ascoltando la colonna sonora di Mamma Mia! e ieri ha assistito all’anteprima della versione italiana del musical, al Teatro Nazionale.

Quella donna, naturalmente, sono io.

È successo tutto per caso. Solita giornata su Friendfeed, un’amica che mi incuriosisce con un messaggio, un appuntamento al buio e poi… la sorpresa: grazie a Glamour (grazie, Glamour!) si va all’anteprima. Una botta di mondanità che generalmente non rientra tra i miei standard, e proprio per questo particolarmente succulenta.

E io non sono nemmeno una da musical. Il genere in sé non mi appassiona, quelli che amo davvero li ho “vissuti”nella versione cinematografica.

La mia anima da corista, d’altra parte, non può restare indifferente. Quando vidi Hair, l’unica cosa che desideravo era stare sul palco a cantare let the sun shine iiiiiin insieme a decine di persone.

Quindi figuratevi se non avevo voglia di andare a godermi le canzoni degli ABBA*.

Quando sono andata a curiosare sul sito ed ho scoperto la famigerata versione italiana – anche delle canzoni! – ho quasi perso del tutto l’entusiasmo.
Ma come? Non è un film Disney, non sono pezzi composti appositamente. Sono canzoni che ho ballato, che ho cantato, con cui ho scherzato con gli amici. E tu me le stravolgi, solo per rendere il musical “accessibile” a tutti?
Non ci siamo. Ecco cos’ho pensato.

Non sono una di quelle puriste per cui i film e le serie tv solo in versione originale, se no è meglio non vederle. Io sono una da sottotitoli. Amo i sottotitoli, adoro i sottotitoli. Discreti, se ne stanno lì e ti aiutano, se vuoi. Se non ne hai bisogno, applausi per te.
Questo è quello che ho pensato. Fino a ieri sera.
Non sto rimangiandomi il rifiuto per la traduzione italiana, no. Dico però che Mamma Mia! è talmente ben fatto, allegro e coinvolgente che a un certo punto il fatto di non poter cantare le canzoni ha perso la sua importanza.

Il cast è ottimo. Le “signore” Donna, Tanya e Rosie sono deliziose: ironiche, divertenti e perfettamente calate nel ruolo. E brave, naturalmente.
La scena con “Does your mother know” è stata una delle mie preferite: Lisa Angelillo, da oggi hai una fan in più.

E poi i costumi, le coreografie, l’atmosfera di allegria che si spande su tutta la sala, decine di donne (eh sì, eravamo la maggior parte) che ondeggiano sulle sedie fremendo per poter ballare.

Insomma, io mi sono divertita come una ragazzina.

Le mie compagne di avventura sono state deliziose (grazie, Manu!), l’organizzazione impeccabile (bello farsi coccolare, ogni tanto!) e io sono tornata a casa con il luccichio delle tutine ancora negli occhietti.

Continuerete a vedere quella donna ancheggiare per Milano al ritmo di Dancing Queen ancora per un po’.


[*Molte persone sostengono che io non sia tipa da ABBA, mi guardano stupiti. Ma è solo perché non mi hanno mai vista ballare. Non lo sanno che con una pista da ballo e la musica giusta io vado avanti tutta la notte.  E gli ABBA sono la musica giusta, ma ci è voluto Mamma Mia! per ricordarmelo, dopo tanti anni]

Contrassegnato da tag , , , , , ,

2 thoughts on “Mamma Mia! A teatro con Glamour

  1. bt scrive:

    è pensare che glamour è scaduto tantissimo negli anni, certo però se fa andare a teatro ben venga! io amo glamour!! ; )

  2. sindromedisnoopy scrive:

    io non sono lettrice assidua di Glamour, quindi non posso giudicare l’evoluzione. A me però non pare tanto male (e non lo dico perché mi ha mandata a teatro!) :)

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: