Chi controlla la Spezia, controlla l’universo [cit]

zafferano

In un tegame, fate rosolare la cipolla tritata con un poco di burro. Unite il riso e tostatelo leggermente a fuoco alto mescolando spesso. Prima che scurisca bagnatelo con un mestolo di brodo e, una volta assorbito, aggiungetene dell’altro. Quando il risotto è a fine cottura unite lo zafferano. Mescolate e amalgamate con una spruzzata di vino bianco. Servite con parmigiano grattugiato.

Ecco la famosa quanto semplice ricetta del cosiddetto risotto alla milanese o, come lo chiamano i milanesi, risòtt giald, che deve la sua fortuna ad un particolare ingrediente, lo zafferano. […]

In Italia, le sole zone dove si produce lo zafferano sono la Sardegna e le terre intorno all’Aquila: per questo da sempre i milanesi chiamano la famosa polverina zafferano d’aquila, alimentando la falsa credenza che abbia qualcosa a che fare con i rapaci. La convinzione è talmente radicata che nei negozi si è cominciato a pubblicizzarlo con un falchetto impagliato.

F.Belotti, G.Margheriti, Milano segreta, Newton Compton ed.

Io non l’ho mai visto, il falchetto impagliato promozionale per la vendita dello zafferano. D’altra parte non vado in giro a cercarlo, essendo la fortunata proprietaria di quel prezioso vasetto pieno di pistilli rossi che vedete lassù (altro che polverine…)

E anche se lo cercassi, da più  parti mi dicono che viene sovente tenuto sottochiave, quindi forse in cassaforte ci è finito pure il rapace. Peccato.

In ogni caso questo articolo mi ha incuriosita, perché in tanti anni che sono qui a Milano non ho mai trovato nessuno che sapesse che la preziosa spezia gialla proviene dall’Abruzzo.

[la citazione l’avete colta, ovviamente]

Contrassegnato da tag , , , ,

3 thoughts on “Chi controlla la Spezia, controlla l’universo [cit]

  1. Rolando scrive:

    credo ci vada anche la salsiccia, un paio sbriciolate dentro insieme alla cipolla. almeno, a casa mia lo facevano così.
    lo zafferano della piana di Navelli, l’ho visto in fiore e sono piante di un viola bellissimo.

  2. Rolando scrive:

    ah si, poi Dune, naturalmente

  3. sindromedisnoopy scrive:

    Rolando, allora proverò con la salsiccia la prossima volta :)

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: