La mia città distrutta

La mia città è distrutta, coperta di polvere e di lacrime.

Il mio cuore è salvo, perché le persone che amo sono salve.

La mia anima è divisa tra il sollievo e la disperazione. Sollievo per chi si è salvato, sollievo perché non ho vissuto questo orrore. E disperazione per le morti, per il disastro. Disperazione perchè non sono lì a fare coraggio a chi ha perso tutto.

I miei amici mi scrivono di ginocchia che tremano, di tetti che crollano, mi scrivono “la casa sta bene, ma non so quanto tempo ci vorrà prima che riesca a rientrarci”. E io sono qui, a digitare, chiamare, cercare informazioni.

E piangere. Non dovrei, ma continuo a pensare che la mia città è distrutta. E piango.

Contrassegnato da tag , , , ,

8 thoughts on “La mia città distrutta

  1. sbrimbillina scrive:

    ci sono nata.
    ci ho vissuto. da piccola, ma ci ho vissuto.
    ci sono ancora persone che conosco. e cerco loro informazioni, alcuni stanno bene ma c’è chi ancora non ho sentito e questo è lacerante, come questa distanza.
    ti capisco.

  2. Evoe9 scrive:

    Ti abbraccio e telefono subito.

  3. betta scrive:

    piango anch’io leggendo le tue parole…io non ci vissuto, la conosco poco, ma piango…

  4. Elesole scrive:

    Ecco un fazzoletto, così ti asciughi le lacrime.
    Un abbraccio

  5. betta scrive:

    “…Quando c’è bisogno non solo di intelligenza agile e di spirito versatile, ma di volontà ferma e di persistenza e di resistenza, io mi sono detto a voce alta: tu sei abruzzese!”. Benedetto Croce.

    mi hai fatto piangere con questo post! tanto…

  6. sindromedisnoopy scrive:

    Grazie
    grazie
    grazie
    L’affetto e la vicinanza che ho sentito in questi giorni sono stati incredibili. Una cosa meravigliosa in mezzo a tanto dolore. Mi sento una persona fortunata, e non solo perché non ho perso nessuno in questo disastro. Anche perché ho intorno tante persone che mi vogliono bene.
    Grazie

  7. betta scrive:

    anche se ero finita nello spam mi vuoi bene lo stesso? ciao ciccia!

  8. Evoe9 scrive:

    grazie a te, per quella che sei.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: