coltivazione biologica

Adesso è il momento del silenzio e del rispetto, per chi ha lottato e ora deve leccare le ferite.

Ma è anche il momento della testa alta e della voce salda. Il momento di gridare i nostri diritti e di coltivare il futuro, compreso quello della nostra morte.

Contrassegnato da tag , , , ,

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: