Yo no me sentaría en tu mesa

Loro si chiamano Los Fabulosos Cadillacs e se li ho scoperti, circa dieci anni fa, lo devo ad Andrea, un amico dell’Aquila che ormai non vedo da tanto tempo. Lui ascoltava di tutto, io ero ancora ferma ai cantautori, con la mia chitarra al collo.

(ok, è un’esagerazione…ma diciamo non ero proprio aggiornatissima).

Il disco era Vasos Vacíos e io l’ho adorato fin dal primo ascolto. Adorato.

Avevo appena cominciato a studiare lo spagnolo…e già subivo il fascino del castellano argentino, “sporco” e variato. L’inizio di una passione che mi sono portata dietro per tutta l’università, lo pseudo-dottorato, e oltre.

Questa è una delle mie canzoni favorite. Non so se ha un riferimento concreto a persone o avvenimenti, se ha un bersaglio.

Invece io so perfettamente quali e quanti sono i miei, di bersagli: le persone – e le istituzioni – alle quali vorrei cantarla, in coro con tutti quelli che, come me, sono stanchi.

Ma non così stanchi da non aver più voglia di ballare, cazzo.

Yo no me sentaría en tu mesa

Por más que quieras sacarnos de nuestro lugar
y pienses que solo somos un puñado de idiotas
no no podrás quitarnos lo que hicimos ya
ahora somos más hermanos que antes
ya no podrás mirarnos a los ojos más
nosotros somos amigos, vos que solo estás
por más que quieras tapar toda nuestra voz
nunca podrás callar esta canción

Y si después no crees lo que te estoy diciendo
mira mis pies bailando al son de este ritmo
voy a vestirme de traje aunque me veas mal
voy a saltar toda la noche sin parar de silbar
esta lloviendo pero yo no me voy a mojar
mis amigos me cubren cuando voy a llorar
por más que quieras tapar toda nuestra voz
nunca podrás callar esta canción.

***

Non mi siederei alla tua tavola
Per quanto ti sforzi di cacciarci dal nostro posto
e credi che siamo solo un pugno di idioti
no, non potrai toglierci ciò che abbiamo già
adesso siamo più amici che mai
non potrai più guardarci negli occhi
tu che sei solo, noi siamo amici
per quanto ti sforzi di tapparci la bocca
non potrai mai zittire questa canzone

E se poi non credi a quello che ti dico
guarda i miei piedi ballare al suono di questo ritmo
indosserò un abito, per quanto mi stia male
salterò tutta la notte senza smettere di fischiare
sta piovendo ma io non mi bagnerò
i miei amici mi copriranno quando piangerò
per quanto ti sforzi di tapparci la bocca
non potrai mai zittire questa canzone

Purtroppo non ho trovato il video ufficiale e nemmeno una versione live decente. Accontentatevi!

Contrassegnato da tag , , , , ,

One thought on “Yo no me sentaría en tu mesa

  1. marchino scrive:

    bellissima musica, quella di Fabulosos Cadillacs

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: